Home / Smartphone / Carl Pei parla del nuovo OnePlus 5 in una lunga intervista

Carl Pei parla del nuovo OnePlus 5 in una lunga intervista

Carl Pei, nel corso di una lunga intervista rilasciata ad un sito indiano, ha parlato dell'ultimo top di gamma della sua società, OnePlus 5, affrontando alcuni dei punti salienti emersi nel corso delle ultime settimane.

L'intervista integrale tratta alcuni aspetti importati relativi al mercato indiano, uno dei principali obiettivi di OnePlus, toccando temi come l'utilizzo delle star locali a scopi promozionali e altri che non affronteremo, motivo per cui vi invitiamo a dargli uno sguardo se volete approfondire la questione nel dettaglio.

Scendendo invece nei temi cruciali, Pei ha subito messo in chiaro la questione relativa al jelly scrolling, già affrontata, assieme ad altre problematiche, in questo precedente articolo. Come già emerso in passato, Pei ha voluto ribadire che considera questa vicenda come un non-problema, dovuto alla scelta di OnePlus di montare il display dei suoi terminali in maniera non convenzionale. Questo, a causa del fatto che siano montati al contrario, causa una sorta di asincronia tra il verso in cui lo schermo effettua il refresh dell'immagine (dal basso verso l'alto su OnePlus) e lo scrolling dell'immagine, dando origine a quello che è stato definito jelly scrolling. Sempre secondo Pei, il problema viene enormemente enfatizzato dai video presenti sul web, dal momento che il comportamento registrato dal video non corrisponde spesso a quello reale (avete presente lo sfarfallio in camera degli schermi AMOLED, no?).


L’atipico che non delude in Italia? Meizu MX6 è in offerta oggi su a 215 euro oppure da Amazon a 293 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Fonte: hdblog
Vai alla Fonte:Carl Pei parla del nuovo OnePlus 5 in una lunga intervista

About Ttbikat

Check Also

Lenovo Folio: lo smartphone che diventa Tablet torna al Lenovo Tech Word

E mentre il 2017 ha dato nuovi spunti stilistici al mondo smartphone grazie a schermi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *